Supereroi virtuali (ma non troppo) per i nostri BLITZ OFF LIMITS!

Supereroi virtuali (ma non troppo) per i nostri BLITZ OFF LIMITS!

I veri supereroi non si fermano mai! Nessun ostacolo li può fermare!
E anche i Supereroi dei “Blitz in reparto” non si sono fermati!

E’ vero, non possiamo purtroppo realizzare per un po’ di tempo i nostri Blitz veri e propri, ma come potevamo non essere comunque accanto ai nostri piccoli pazienti della Chirurgia Pediatrica e ai loro genitori, che in queste settimane sono ancor più bisognose di supporto e soprattutto di un piccolo semplice sorriso?

Ed ecco qui, che magicamente, i nostri “blitzer” si sono inventati i “Blitz off limits” tutti realizzati a distanza, ma dove il cuore batte sempre forte!

Grazie a Ilaria Baracco, Marta Faggion, Laura Lami, Laura Sposato, Leonardo Beccaro, Gabriele Orlandi, Giovanni Pozzuoli, Caterina Fortunato,  Riccardo Dell’Amico, Benedetta Bonato, Giorgio Fresia e Fabio Tammiso che hanno pensato, progettato e realizzato il primo di molti “Blitz off limits”, che Ilaria ci ricorda con il suo racconto.

 

—————-
Avete presente chi è e cosa fa Batman?
Batman è un eroe, un eroe che salva coloro che sono in pericolo. Su nel cielo appare un grande pipistrello giallo, il suo Batsegnale, e lui corre da coloro che hanno bisogno e lo chiamano.

Beh, non vorrei mai paragonare noi di Puzzle a Batman, ma posso dirvi che in questo periodo di quarantena, causata dal Covid-19, ci stiamo andando vicino!

Abbiamo ricevuto dei segnali di aiuto dai nostri piccoli (e meno piccoli) amici.. e potevamo non rispondere? ASSOLUTAMENTE NO!

QUANDO IL BISOGNO CHIAMA, PUZZLE RISPONDE!

Obbligati a stare nelle nostre case, non riusciamo a raggiungere fisicamente la Chirurgia Pediatrica per portare qualche sorriso, ma per fortuna c’è la tecnologia che ci fa arrivare dove vogliamo.

In queste settimane ci siamo impegnati a creare un video divertente per il Piccolo Tommy, che sentiva la nostra mancanza in reparto; abbiamo poi fatto un video in stile Elettra Lamborghini per Gordana che era un po giù di morale, sperando che tutto il nostro movimento di sederi potesse risollevarla; e per finire abbiamo mandato un video sulle note di “sono un ragazzo fortunato” di Jovanotti alla nostra mascotte Stanga, Davide per i meno amici 😛

È inutile che io vi stia qui a dire quanto ci siamo divertiti a girare i nostri pezzetti di video, pensando ai peggiori costumi e muovendoci in maniera imbarazzante per strappare qualche sorriso in più, perché potete immaginarlo anche voi. Sì, giuro che eravamo davvero pazzi, ma BELLI.

Quello che forse non potete immaginare è la sensazione che resta dopo, quando la videocamera è spenta, la musica si abbassa ed i costumi si tolgono per rimettere la tutona di casa.. in quel momento parla il cuore e vi assicuro che il mio cuore è sempre pieno, ma pieno di una gioia vera, che non si può spiegare!

Quando sai di fare del bene, di portare una piccola gioia a chi ne ha bisogno..quando ricevi una risposta emozionante e sai di aver portato a compimento la missione.. lì capisci di essere realizzato..
di essere un po’ Batman!

E alla fine di tutto, probabilmente è più il bene che ti torna di quello che riesci a dare.

P.S. serve che vi dica che non vedo l’ora di tornare in Reparto, o è inutile anche questo?

Ilaria Baracco

 

s